COMUNICATI STAMPA

Lecta aumenterà del 7% i prezzi delle carte utilizzate per l’etichettatura
IstituzionaleInvestitori

Lecta aumenterà del 7% i prezzi delle carte utilizzate per l’etichettatura

27/02/2018 00:00

annunci aumento prezzi | carte per etichette

​​

Lecta annuncia un aumento prezzi del 7% su tutte le carte utilizzate per l'etichettatura: patinate su un lato, metallizzate, cast coated e autoadesive.  

Questa decisione si è resa necessaria per affrontare i continui aumenti dei costi di produzione dovuti all'evoluzione dei prezzi delle cellulose e delle altre materie prime.

I nuovi prezzi saranno applicati con le consegne dal 2 aprile 2018.

I team commerciali di Lecta sono a disposizione di tutti i clienti per fornire ulteriori dettagli sull'applicazione dell'aumento nei diversi mercati. 


 

 

Lecta fa un passo avanti come azienda responsabile grazie al nuovo imballo riciclabile Adestor<p>​​​​​​​​​​​​</p><p><b>Una carta da imballo 100% riciclabile e priva di plastica per l'impacchettatura di fogli in risma.</b></p><p>Lecta rafforza il suo impegno per la sostenibilità, lavorando allo sviluppo di soluzioni innovative volte a ridurre il proprio impatto ambientale e promuovere l'economia circolare. </p><p>Per questo motivo in questo nuovo rifascio abbiamo sostituito lo strato filmico di polietilene con una <b>barriera funzionale protettiva</b>, ottenendo una carta da imballo totalmente priva di plastica che garantisce condizioni ottimali di protezione e il corretto stoccaggio dei prodotti adesivi Adestor. In questo modo contribuiamo a una riduzione annua di 27 tonnellate di plastica consumata e il suo equivalente in emissioni di CO<sub>2</sub> di 94,5 tonnellate, secondo il metodo ufficiale di calcolo dell'impronta di carbonio definito dal www.ciel.org (<span lang="en"><em>Center for International Environmental Law</em></span>).</p><p>Questa nuova carta da imballo prodotta da Lecta è riciclabile al 100% e soddisfa i requisiti della norma EN:13430 in vigore sugli imballaggi recuperabili.</p><p>Tramite questo lancio e questo gesto come azienda responsabile, facilitiamo il processo di riciclo della carta da imballo minimizzando l'impatto ambientale e riducendo anche i costi associati al relativo smaltimento.</p><p>Inoltre la <a href="https://cmspro.lecta.com/MarquetingMaterialsDocuments/AdestorRecyclableSoftWrapPaper_it.pdf" target="_blank"><b>nuova carta da imballo</b></a>, che si userà per l'impacchettatura di fogli adesivi Adestor, è certificata FSC® C011032, garantendo così che viene prodotta con cellulosa proveniente da foreste gestite in modo responsabile.</p><p>Con meno plastica e più carta, proteggiamo meglio sia i nostri prodotti che il nostro ambiente.</p><p>Maggiori informazioni sulla gamma Adestor e sui prodotti di Lecta alle rispettive pagine <a href="https://www.adestor.com/it-IT/Pagine/default.aspx" target="_blank">www.adestor.com</a> e <a href="/it">www.lecta.com</a>.</p><div> <br> </div><div>​<br></div><br>02/12/2020 09:15:00https://www.lecta.com/it/news/Pagine/Lecta-Goes-One-Step-Further-As-a-Responsible-Company-with-New-Adestor-Recyclable-Packaging.aspxLecta fa un passo avanti come azienda responsabile grazie al nuovo imballo riciclabile Adestor
Lecta riduce del 60% il consumo energetico derivato dall'illuminazione delle sue fabbriche<p>​​​​​​​​​​​​</p><p> <strong>Lecta persegue il suo obiettivo ambientale di ottimizzazione energetica.</strong></p><p> Tenendo fede al suo fermo impegno per il rispetto dell'ambiente nello sviluppo della sua attività produttiva, Lecta ha rinnovato l'illuminazione delle fabbriche di Saragozza, Sant Joan les Fonts e Motril (Spagna). Questo progetto di miglioramento dell'efficienza energetica, realizzato in collaborazione con la compagnia spagnola di energia rinnovabile Acciona, è consistito nel cambiare tutta l'illuminazione degli impianti di tali stabilimenti, sostituendo la tecnologia convenzionale con nuova illuminazione a LED. </p><p>Questa prima fase fa parte di un piano energetico globale il cui obiettivo è ottimizzare la gestione energetica delle cinque fabbriche che l'Azienda ha in Spagna.</p><p>Prima di realizzare i diversi progetti del piano - gran parte dei quali sono attualmente in fase di sviluppo - sono stati effettuati vari audit e un'analisi esaustiva della situazione di partenza in ogni stabilimento.</p><p>Dopo un anno e mezzo, si valutano già positivamente i risultati ottenuti dall'esecuzione dei primi progetti, come questo appena concluso, che consente un notevole miglioramento del risparmio energetico e della manutenzione degli impianti di illuminazione. In totale, Lecta ha ottenuto una riduzione energetica superiore al 60%, evitando anche l'emissione annua di 500 tonnellate di CO<sub>2</sub> nell'atmosfera.</p><p>Va notato che, con questa implementazione, Lecta rispetta rigorosamente i requisiti di inquinamento luminoso, anticipando le nuove normative europee già adottate in varie Comunità Autonome della Spagna. Allo stesso modo, rinnovando l'illuminazione delle fabbriche, vengono rispettate le normative del settore per i clienti dell'industria alimentare in materia di illuminazione.</p><p>Maggiori informazioni sulle attività di Lecta come azienda socialmente responsabile su: <a href="/it">www.lecta.com</a>.</p><div> <br> </div><div>​<br></div> <br>18/11/2020 18:00:00https://www.lecta.com/it/news/Pagine/Lecta-Reduces-Energy-Consumption-at-Its-Mills-by-60-percent-with-New-Lighting.aspxLecta riduce del 60% il consumo energetico derivato dall'illuminazione delle sue fabbriche