Obiettivi, impegni e risultati 2015-2016

Paesaggio

In ogni Rapporto Ambientale, Lecta elenca una serie di obiettivi e impegni che segneranno le sue priorità in materia di sostenibilità per i successivi due anni e che includono aspetti legati alle certificazioni, al cambiamento climatico, alla riduzione dell’impatto ambientale, alla responsabilità sociale e alla comunicazione trasparente.

Una volta concluso tale periodo, arriva il momento di effettuare una revisione pubblica di ognuno di essi e di comunicare con la massima trasparenza il progresso nel raggiungimento degli obiettivi e nell’adempimento agli impegni assunti.

Certificazioni

OBIETTIVI IMPEGNI RISULTATI
Accreditare la sicurezza delle carte monopatinate di Lecta per il loro uso nell’industria alimentare. Avviare il processo di certificazione ISO 22000 di gestione della sicurezza alimentare nella fabbrica di Motril. È stato avviato il processo di certificazione presso le fabbriche di Sant Joan les Fonts e Motril.
Potenziare l’acquisto di cellulosa proveniente da piantagioni e foreste certificate. Nel 2016 acquistare più del 70% di cellulosa proveniente da foreste certificate. Lecta ha acquistato il 70% di cellulosa proveniente da fornitori certificati PEFC e/o FSC®.

Responsabilità sociale

OBIETTIVI IMPEGNI RISULTATI
Comunicare annualmente i nostri progressi in materia di responsabilità sociale. Presentare annualmente il Rapporto sul Progresso rispetto al Patto Mondiale delle Nazioni Unite. Lecta pubblica annualmente un Rapporto sul Progresso in relazione all’implementazione dei 10 principi del Patto Mondiale.
Incentivare le pratiche imprenditoriali sostenibili e responsabili nella catena di fornitura. Condividere informazioni sull’ambiente, sulla responsabilità sociale e sull’etica commerciale nei principali canali di divulgazione e scambio di dati legati alla sostenibilità. Lecta è membro di numerose associazioni del settore e collabora attivamente a diverse iniziative che promuovono la responsabilità imprenditoriale, la trasparenza e la sostenibilità.

Riduzione dell’impatto ambientale

OBIETTIVI IMPEGNI RISULTATI
Mantenere una posizione di leader nella riduzione dell’impatto ambientale. Ridurre di un 20% le emissioni di NOX nell’impianto di cogenerazione Alto Garda Power nel 2016. Le emissioni di NOX in questo impianto di cogenerazione sono state ridotte del 33%:
2014 e 2015: 0,18 Kg/MWh
2016: 0,12 Kg/MWh
Iniziare lo studio per fissare un obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2 di Lecta (anno 2020). È stato avviato lo studio e sono iniziate le verifiche energetiche presso le fabbriche di Motril, Sant Joan les Fonts, Saragozza e Riva del Garda.
Mantenere il volume di fanghi essiccati al di sotto dei 9 kg/t nel 2016. La media dei tre ultimi anni si attesta su valori molto vicini all’obiettivo prefissato. Le modifiche nel mix produttivo di alcune nostre fabbriche hanno inciso maggiormente nell’ultimo anno, traducendosi in un risultato superiore.

Comunicazione transparente

OBIETTIVI IMPEGNI RISULTATI
Diffondere ai gruppi di interesse gli obiettivi e gli interventi derivati dalla politica di gestione integrata della qualità, ambiente, energia, salute e sicurezza sul lavoro. Pubblicare periodicamente il Rapporto Ambientale e altri testi di contenuto ambientale. Lecta pubblica ogni anno le Dichiarazioni Ambientali EMAS di tutte le proprie fabbriche e ogni due anni il proprio Rapporto Ambientale.